Navalny arrestato al suo rientro a Mosca. L’accusa è di aver violato i termini della libertà vigilata

Navalny arrestato al suo rientro a Mosca. L’accusa è di aver violato i termini della libertà vigilata

Spread the love
Tempo di lettura: < 1 min

Alexey Navalny è stato arrestato dalla polizia all’aeroporto Sheremetyevo di Mosca dopo essere tornato dalla Germania. L’autorità carceraria russa ha confermato la detenzione. Navalny, che era ricercato per aver violato i termini della sua libertà vigilata da un precedente procedimento penale, rimarrà in custodia fino a quando il tribunale non si pronuncerà sulle restrizioni cautelari contro di lui.

Il 28 dicembre, il servizio penitenziario federale aveva convocato Navalny in relazione alla sua libertà vigilata a Mosca, dove avrebbe dovuto regolamente presenziare a causa dei termini della sua condanna. Tuttavia ciò non è avvenuto.

Il servizio penale ha insistito sul fatto che Navalny ha deliberatamente evitato la loro supervisione, poiché i documenti pubblicati dai medici tedeschi hanno rivelato che era idoneo a recarsi in Russia visto che i suoi problemi di salute erano rientrati.

Segui Vivere Informati anche su Facebook e Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dall’Italia e dal mondo

All’inizio di questa settimana, è stato rivelato che Navalny era stato inserito in una lista dei ricercati in Russia poco prima del nuovo anno.

Nel 2014, ha ricevuto una condanna a tre anni e mezzo, sospesa per cinque anni, per appropriazione indebita di 30 milioni di rubli ($ 400.000) da due aziende, una delle quali è il marchio di cosmetici francese Yves Rocher. La sua condanna è stata successivamente prorogata per un ulteriore anno.

Vivere Informati

Fonte foto: RT

Pensi che alle tue amiche e ai tuoi amici possa interessare questo articolo? Condividilo!

Criminalità Mondo