Il Cremlino afferma che l’espansione della NATO in Ucraina è una “linea rossa” per Putin

Il Cremlino afferma che l’espansione della NATO in Ucraina è una “linea rossa” per Putin

Spread the love
Tempo di lettura: < 1 min
Vivere Informati
Il Cremlino ha annunciato nella giornata di oggi che qualsiasi espansione delle infrastrutture militari della NATO in Ucraina, cioè vicino ai confini della Russia, attraverserebbe una delle “linee rosse” del presidente Vladimir Putin. Anche la Bielorussia ha affermato di che tale azione della Nato rappresenterebbe una minaccia non ignorabile e sarebbe pronta ad agire in collaborazione con la Russia. Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha accusato gli Stati Uniti di aver creato basi militari che svolgono funzione di centri di addestramento in Ucraina. Lukashenko ha inoltre affermato di aver discusso la questione con Putin. “È chiaro che dobbiamo adottare contromisure… (Abbiamo) convenuto che dobbiamo prendere qualche tipo di misura in risposta”, ha dichiarato Lukashenko all’agenzia di stampa RIA.

Segui Vivere Informati anche su FacebookTwitter e Instagram per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dall’Italia e dal mondo

La scorsa settimana l’Ucraina, nonostante non faccia parte dell’alleanza atlantica, ha iniziato esercitazioni militari congiunte con le truppe degli Stati Uniti e di altri membri della NATO, mentre Russia e Bielorussia hanno tenuto in risposta esercitazioni su larga scala.
La Russia si oppone fermamente all’idea dell’adesione dell’Ucraina alla NATO. Alla domanda a quali azioni congiunte si riferisse Lukashenko, il Cremlino ha risposto: “Si tratta di azioni che garantiranno la sicurezza dei due paesi”. Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha respinto l’idea di una “linea rossa” russa al di fuori dei confini della Russia e affermando che il governo ucraino andrà avanti per la propria strada. Il rischio di una escalation della tensione nella regione, che coinvolgerebbe immediatamente tutta l’Europa e il mondo, è seriamente probabile in futuro molto prossimo.
Vivere Informati
Foto: Gleb Garanich/File Photo

Pensi che alle tue amiche e ai tuoi amici possa interessare questo articolo? Condividilo!

La CIA voleva uccidere Assange

Attualità Mondo