Almeno 26 morti dopo che un terremoto di magnitudo 6,2 ha colpito l’Indonesia

Almeno 26 morti dopo che un terremoto di magnitudo 6,2 ha colpito l’Indonesia

Spread the love
Tempo di lettura: < 1 min

Un terremoto di magnitudo 6,2 ha scosso l’isola di Sulawesi in Indonesia, uccidendo oltre due dozzine di persone e ferendone centinaia, decine di case e un’importante struttura medica sono state ridotte in macerie.

Un forte terremoto ha colpito questa mattina vicino alla città di Mamuju, provocando devastazioni nel Sulawesi occidentale e provocando almeno 26 morti secondo l’agenzia indonesiana per i disastri. Reuters ha riferito che circa 600 persone sono rimaste ferite nella scossa.

Segui Vivere Informati anche su Facebook e Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dall’Italia e dal mondo

Il capo dell’agenzia indonesiana per la gestione dei disastri, Raditya Jati, ha affermato che fino a 2.000 residenti hanno evacuato l’area, alcuni trovando rifugio in alloggi temporanei, aggiungendo che per i primi soccorritori e le vittime del terremoto, “i bisogni urgenti sono sotto forma di beni di prima necessità. , coperte e materassini, tende familiari, servizi medici e teloni. ” Jati ha anche notato che la rete elettrica è stata messa fuori servizio dalla scossa. L’Indonesia, situata lungo l’Anello di fuoco del Pacifico, è una regione altamente sismicamente attiva, è particolarmente soggetta a forti terremoti, eruzioni vulcaniche e tsunami. Nel 2018, un terremoto di magnitudo 7,5 sulle Sulawesi ha innescato un vasto maremoto, che alla fine ha ucciso più di 4.000 persone. In precedenza, uno tsunami nel 2004 proveniente dall’Oceano Indiano ha distrutti la costa indonesiana e una serie di altri paesi, uccidendo circa 230.000 persone in totale.

Vivere Informati

Fonte foto: RT

Pensi che alle tue amiche e ai tuoi amici possa interessare questo articolo? Condividilo!

Attualità Mondo