La polizia britannica dichiara ufficialmente “incidente terroristico” l’accoltellamento mortale del deputato David Amess

La polizia britannica dichiara ufficialmente “incidente terroristico” l’accoltellamento mortale del deputato David Amess

Spread the love
Tempo di lettura: < 1 min

Vivere Informati

La polizia metropolitana ha ufficialmente dichiarato che l’omicidio del deputato conservatore Sir David Amess nell’Essex è stato un incidente terroristico e ha incaricato la polizia antiterrorismo di indagare sull’accaduto.

Il comando antiterrorismo sta “lavorando a stretto contatto con i colleghi dell’unità operativa specializzata della regione orientale (ERSOU) e della polizia dell’Essex”.

Amess è stato aggredito e accoltellato più volte venerdì, durante un incontro settimanale con gli elettori della chiesa metodista di Belfairs a Leigh-on-Sea. Le autorità hanno identificato il sospetto solo come “un uomo britannico di 25 anni” che è stato arrestato sulla scena con l’accusa di omicidio ed è attualmente in custodia presso una stazione di polizia nell’Essex.

Putin a tutto campo: ”Corsa agli armamenti sta accelerando”

 

Nel giro di poche ore, tuttavia, i media britannici hanno affermato che il sospettato era “di aspetto africano” e lo hanno identificato come di origine somala. Il suo nome non è stato reso noto.

La polizia ha affermato di ritenere che il sospettato abbia agito da solo e non stia cercando nessun altro in relazione all’incidente in questo momento. Insomma, fin qui il solito copione comunicativo che si mette in atto in queste situazioni.

Amess è stato un importante e popolare deputato Tory che ha rappresentato Basildon dal 1983 al 1997 e da allora Southend West. È il secondo deputato in carica ad essere stato accoltellato a morte negli ultimi cinque anni.

Vivere Informati

Attualità