Il debito è sostenibile. La Banca d’Italia lo conferma con un dato

Il debito è sostenibile. La Banca d’Italia lo conferma con un dato

Spread the love
Tempo di lettura: < 1 min

Di Pasquale Cicalese

Ragazzi, ve lo dico sempre, non vedete o leggete giornali e tv. Andate alle fonti, guardate grafici, date uno sguardo ai numeri e traetene le conclusioni.

Tre volte all’anno la banca centrale italiana pubblica il Bollettino Economico, il 16 luglio è stato messo on line.

Uno: le imprese hanno più depositi e titoli di debiti con le banche.

Due, la cosa più importante. Esiste la posizione finanziaria netta estera, vale a dire quanti debiti e quanti crediti abbiamo con operatori esteri. Ebbene, ieri la banca centrale ci informa che abbiamo un saldo positivo di quasi 35 miliardi. E’ come se voi aveste più soldi in banca di debiti con la banca. La posizione finanziaria netta estera è positiva per 2.1% di pil.

Ciò significa, se al governo ci fosse Fanfani e la Anselmi, che ci si potrebbe permettere una politica di pieno impiego e una politica socio sanitaria, il debito sarebbe sostenibilissimo.

Invece l’Ue ce la mena sempre, ben sapendo come stanno le cose e Brunetta seguita a pubblicare concorsi nel pubblico precari. Ottusi e deficienti, non ci sono altre parole. E’ spaventoso il livello di ignoranza della classe dirigente in materia economica e a pagarne il prezzo siamo noi.

Tratto da: L’Antidiplomatico

 

Attualità