Regno Unito e UE trovano un accordo commerciale post-Brexit dopo 11 ore di colloqui

Regno Unito e UE trovano un accordo commerciale post-Brexit dopo 11 ore di colloqui

Spread the love
Tempo di lettura: 2 min

L’UE ha annunciato che un accordo commerciale post-Brexit tra il blocco commerciale delle 27 nazioni e la sesta economia del mondo è stato raggiunto pochi giorni prima della scadenza. L’accordo commerciale esistente si sarebbe concluso entro una settimana, il 31 dicembre.

Parlando poco prima delle 16:00 di oggi, il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il capo negoziatore dell’UE, Michel Barnier, hanno annunciato che è stato finalmente raggiunto un accordo tra Bruxelles e Londra. Le due parti avevano aperto i negoziati il 31 gennaio, dopo che il Regno Unito aveva ufficialmente lasciato l’UE. “Abbiamo finalmente trovato un accordo, è stato un negoziato lungo e tortuoso”, ha detto von der Leyen. “È un buon affare per entrambe le parti”.

Segui Vivere Informati anche su Facebook e Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dall’Italia e dal mondo

Von der Leyen ha preso atto di tre questioni che ritiene fondamentali dell’accordo. In primo luogo, ha affermato che “il mercato unico sarà equo e tale rimarrà”. In secondo luogo, il presidente della Commissione ha affermato che l’UE continuerà a cooperare con il Regno Unito in tutti i settori di reciproco interesse, compreso il cambiamento climatico. In terzo luogo, Von der Leyen ha aggiunto che l’UE si è assicurata cinque anni e mezzo di piena “operatività” sui diritti di pesca, che era stata una delle principali aree di disaccordo tra le due parti negoziali. Il presidente della commissione ha anche affermato di non essere felice ma ha parlato della sua soddisfazione e del sollievo per aver raggiunto accordo. “È ora di voltare pagina e guardare al futuro”, ha aggiunto Von der Leyen. “L’accordo è concluso”, ha twittato il primo ministro Boris Johnson, che ha festeggiato mettendo due pollici in su.

Vivere Informati

Fonte: RT

Pensi che alle tue amiche e ai tuoi amici possa interessare questo articolo? Condividilo!

Attualità Economia Europa