Intorno alle 00:30 di questa notte è divampato un incendio di vaste proporzioni nell’area portuale di Ancona. Da accertare le cause mentre sono ancora in corso le indagini.
Le fiamme sarebbero partite da un capanno e successivamente sono stati avvertiti dei boati.
Sul posto sono intervenute diverse squadre dei Vigili del fuoco di Ancona, Macerata e Pesaro con autobotti e autoscale. Le fiamme avrebbero distrutto alcuni camion e le strutture dei capannoni interessati, dove potrebbero trovarsi solventi, vernici e altri materiali potenzialmente tossici.

L’incendio, nell’area ex Tubimar, ha sviluppato una densa colonna di fumo che è ancora nell’aria. Sul luogo sono intervenuti anche mezzi delle forze dell’ordine, che hanno ‘cinturato’ la zona.

Come comunicato dalle autorità competenti è consigliato di tenere le finestre chiuse in via precauzionale, in attesa dei risultato delle analisi dell’Arpam e dell’Asur.

Vivere Informati

Fonte foto: Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.