Crollano i Pil di Germania e Belgio più del previsto. Il Recovery Fund è già passato

Crollano i Pil di Germania e Belgio più del previsto. Il Recovery Fund è già passato

30 Luglio 2020 0 Di VivereInformati

di Giuseppe Masala

Nel secondo quadrimestre a livello congiunturale il Pil tedesco crolla del -10,1%. Molto più del previsto.

Nel secondo trimestre a livello congiunturale il Belgio ha un crollo del Pil pari a -12.2%. Su base annua e quindi tendenziale, siamo ad un glorioso -14.5%.

Cari miei, l’unica cosa che tiene in piedi l’Euro e l’Unione Europea è il Quantitative Easing full-scale manner della Bce.

Qe che dovrà essere ancora allargato e di tanto, perchè qui non regge nulla. Non c’è Recovery Fund, non c’è Mes, non c’è nulla di nulla che possa salvare la situazione.

Se la Bce non stampa a livelli deliranti crolla tutto. Se la Bce continua a stampare la Germania esce assieme ai suoi satelliti. Non c’è scampo: a questi livelli c’è solo da chiedersi quando, il se lo diamo per acquisito.

Preparatevi all’impatto. Chi può compri Franchi Svizzeri e se li metta da parte per i tempi brutti. Do questo consiglio perchè se sbaglio (e non capisco dove starei a sbagliare) comunque vi rimangono sempre i Franchi Svizzeri che… magari ad averne una valigia. 

Tratto da: L’Antidiplomatico