La Cina inserisce nella blacklist i senatori statunitensi Rubio, Cruz e altri funzionari in risposta alle sanzioni statunitensi

La Cina inserisce nella blacklist i senatori statunitensi Rubio, Cruz e altri funzionari in risposta alle sanzioni statunitensi

13 Luglio 2020 0 Di VivereInformati

Pechino ha sanzionato diversi funzionari statunitensi, tra cui i senatori del partito repubblicano falco Marco Rubio e Ted Cruz. La Cina ha affermato che la mossa è stata fatta in risposta alle sanzioni statunitensi sul trattamento degli uiguri da parte di Pechino.

Insieme a Rubio e Cruz, la lista nera comprende il rappresentante Chris Smith, l’inviato americano per la libertà religiosa Sam Brownback e la Commissione esecutivo-congressuale sulla Cina. Tutti i politici sanzionati sono forti critici di Pechino e hanno spinto per le severe leggi anti-cinesi.

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Hua Chunying, ha spiegato che le sanzioni rappresentano ritorsioni a precedenti azioni ostili da parte degli Stati Uniti. Il 9 luglio, il Ministero del Tesoro degli Stati Uniti ha inserito nella lista nera diversi funzionari cinesi di alto rango, citando “gravi abusi” di uiguri, una minoranza etnica musulmana che vive nella regione dello Xinjiang nord-occidentale della Cina.

Hua ha affermato che la situazione nello Xinjiang è “un affare puramente domestico in Cina” e che gli Stati Uniti “non hanno il diritto” di intervenire lì. Ha esortato Washington a revocare la sua “decisione sbagliata” di sanzionare i funzionari cinesi, promettendo che Pechino si vendicherà ulteriormente contro eventuali ostilità da parte degli Stati Uniti.

Tratto da: Rt.com