Il prezzo del petrolio scende al minimo da 18 anni a causa del crollo della domanda globale

Il prezzo del petrolio scende al minimo da 18 anni a causa del crollo della domanda globale

30 Marzo 2020 0 Di VivereInformati

Il rallentamento economico globale ha fatto scendere i prezzi del petrolio al minimo dal 2002, con il Brent che è scivolato oltre il sette percento a soli $ 22 al barile. L’industria sta affrontando il più grande calo della domanda nella storia.

Il benchmark del greggio americano West Texas Intermediate (WTI) ha toccato un minimo di $ 19 al barile durante la notte, prima di salire leggermente a oltre $ 20 al barile alle 11:50 GMT. I commercianti prevedono che il surplus globale si avvicinerà a 25 milioni di barili al giorno il mese prossimo, il che potrebbe sopraffare la capacità di stoccaggio in tutto il mondo in poche settimane.

I prezzi del petrolio sono crollati dall’inizio di questo mese, poiché le nazioni OPEC + non sono riuscite a concordare tagli alla produzione e l’Arabia Saudita ha minacciato di inondare il mercato di petrolio.

Sabato, il capo del fondo di investimento diretto russo (RDIF) Kirill Dmitriev ha affermato che un nuovo accordo per stabilizzare i mercati petroliferi è possibile se più nazioni sostengono l’iniziativa. Ha detto a Reuters che la pandemia di coronavirus è diventata una “tempesta perfetta” per innescare una nuova crisi finanziaria globale che si tradurrà in una recessione. Per compensare la ricaduta economica dell’epidemia, i paesi dovrebbero riunirsi, anche nell’imporre nuovi ostacoli alla produzione per porre fine alla turbolenza del mercato petrolifero.

Tratto da: RT.com