Coronavirus, Trump sospende il traffico aereo dall’Ue per un mese

Coronavirus, Trump sospende il traffico aereo dall’Ue per un mese

12 Marzo 2020 0 Di VivereInformati

Il coronavirus si fa sentire anche negli Stati Uniti. E’ notizia delle ultime ore che il presidente Donald Trump ha deciso di sospendere, con una misura definita da lui stesso “dura ma necessaria”, tutti i voli dall’Unione Europea per un periodo di 30 giorni. La sospensione temporanea del traffico aereo, ha spiegato Trump, va ad iscriversi all’interno di un più ampio contesto di iniziative atte a contrastare l’epidemia di Covid-19. Tra i Paesi del Vecchio Continente, ci ha tenuto a precisare il numero uno della Casa Bianca, sarà però esclusa la Gran Bretagna, così come saranno esentati i cargo commerciali.

“Abbiamo fatto una mossa salvavita con la Cina, ora dobbiamo intraprendere la stessa azione con l’Europa”, ha detto Trump giustificando la propria decisione. Nel suo discorso, il tycoon non ha risparmiato forti critiche all’UE, rea di non aver agito in maniera tempestiva per arginare il “virus straniero”, e i viaggiatori europei, che invece avrebbero “seminato” la nuova patologia in giro per gli States. 

Tra le altre misure annunciate per far fronte all’emergenza coronavirus e alle conseguenze economiche causate dalla pandemia, Trump ha promesso che sarà realizzata un’azione di emergenza, così da poter garantire il necessario sostegno finanziario a lavoratori ammalati o in quarantena, piccole e medie imprese. Il piano prevede l’introduzione di prestiti agevolati, oltre che il rinvio di tre mesi senza interessi sul pagamento delle imposte per alcune aziende particolarmente interessate dalla crisi, iniziativa questa che però dovrà prima essere vagliata dal Tesoro. Possibile, inoltre una riduzione della tassazione sui salari.

Tratto da: Sputnik Italia