I 5 segnali dell’imminente arrivo di una recessione economica

I 5 segnali dell’imminente arrivo di una recessione economica

29 Novembre 2019 0 Di VivereInformati

Le banche centrali, quindi, sembrano perdere il controllo, avverte Vesti Finance.

Rimane ben poco perché un’altra crisi diventi un incubo totale, affermano gli analisti dei media russi. L’economia americana non ha sofferto tanto quanto in Asia e in Europa, ma sta anche rallentando.

Negli Stati Uniti, i ricavi delle aziende sono diminuiti di trimestre in trimestre e i prestiti auto scaduti hanno raggiunto livelli record. L’indice Cass Freight è in calo da 11 mesi consecutivi, con il più grande calo della produzione industriale negli Stati Uniti dal 2009.

Secondo l’articolo, ci sono almeno cinque segnali che l’economia mondiale si sta avvicinando alla recessione:

  • Le vendite di auto stanno diminuendo. Quest’anno, secondo le stime di Fitch , le vendite globali di automobili dovrebbero diminuire del 4% . Si tratta di un calo maggiore rispetto al 2008, quando è scoppiata la crisi finanziaria.
  • Il commercio mondiale continua a diminuire. Il volume totale del commercio mondiale è sceso del 1,3% nel mese di settembre, in base al recente rapporto del CPB World Trade Monitor.
  • I profitti delle società cinesi sono in calo. I profitti di China Industrial Enterprises sono diminuiti del 9,9% in ottobre rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. È stato il calo più grande dal 2011.
  • La fiducia dei consumatori sta diminuendo negli Stati Uniti. Secondo il Conference Board , “la fiducia dei consumatori è diminuita per il quarto mese consecutivo a novembre. Ciò suggerisce che la crescita economica nell’ultimo trimestre del 2019 rimarrà debole. 
  • I ricchi iniziano a risparmiare denaro. Secondo un articolo della CNBC, nel 2019 i ricchi hanno tagliato le loro spese in tutto, dalle case ai gioielli, il che ha suscitato il timore di una recessione che inizia ai vertici.

In effetti, gli analisti affermano che i problemi finanziari a lungo termine sono peggiorati negli ultimi anni. Il mondo affronta la più grande bolla del debito nella storia del pianeta, i mercati finanziari mondiali sono più vulnerabili che mai al collasso, mentre i disordini civili stanno esplodendo in tutto il mondo, aggiungono.

“Il terreno per una tempesta perfetta è pronto. La situazione non è mai stata così sinistra come adesso. Quindi è tempo di allacciare le cinture: nei prossimi mesi, faremo un viaggio su una strada molto accidentata”, concludono i media russi.

Fonte: L’ANTIDIPLOMATICO