Vivi sempre con la consapevolezza di non essere inferiore a nessuno, ma anche con l’umiltà di non essere superiore a nessuno.

Vivi sempre con la consapevolezza di non essere inferiore a nessuno, ma anche con l’umiltà di non essere superiore a nessuno.

15 Maggio 2019 0 Di VivereInformati

Buongiorno a tutti i nostri lettori. Oggi per iniziare la nostra giornata, abbiamo deciso di “postare” questa immagine che, a nostro parere, può essere spunto per una buona riflessione.
In merito, pensiamo che, per costruire una buona società che abbia meno problemi possibili, è necessario riportare in alto un valore, che permetteteci di dire, è sulla lingua di tutti ma è, in fine dei conti, primitivo: l’UGUAGLIANZA.
Infatti solo nello stato di natura, e fino a quando lo stesso ha resistito, si è potuto realizzare il significato di questa parola.
Con questo, ognuno di noi ha diritto a riflettere su quello che lo circonda, quello che cambia è il punto di vista e le chiavi di lettura che si scelgono.
Tutti voi dovete essere consapevoli di poter migliorare questa società, ma è chiaro che questo possa accadere solo se chi ha fatto un passo indietro di troppo o un passo in avanti in più, faccia un passo avanti o indietro (per ritenersi uguali al prossimo).
Con questo vogliamo dire che l’UGUAGLIANZA dipende da tutti noi, dal rispettare chi ci circonda aiutandolo quando in difficoltà, dall’avere un obiettivo comune, dai valori e dai princìpi.
Sono tutti piccoli passaggi che sono stati dimenticati perché in questa società l’uomo non ha il coraggio di pensare in modo collettivo.
L’IO permane, sussiste e persiste!
Non prende in considerazione niente di quello che lo circonda se non riguarda se stesso.
Questo è un problema grosso e sempre lo sarà, perché di questi tempi troppi sono quelli che ambiscono a diventare potenti e molti, anzi troppi, quelli che lo sono già diventati.
SPERIAMO DI AVERVI DATO UNO SPUNTO CHE VI FACCIA RIFLETTERE…

a cura di Vivereinformati