Siamo davvero sicuri che i nostri rappresentanti facciano i nostri interessi?

Siamo davvero sicuri che i nostri rappresentanti facciano i nostri interessi?

28 Febbraio 2019 0 Di VivereInformati

La Democrazia è una forma di governo in cui il potere è esercitato dal popolo tramite rappresentanti liberamente eletti. Bellissima definizione, chi potrebbe mai non essere d’accordo? Di fatto in una democrazia il popolo delega i suoi poteri (politico, economico ecc..) appunto a dei suoi rappresentanti, e su questo punto noi vorremmo provare a fare delle riflessioni in merito. Quando noi per esempio deleghiamo il potere economico, dobbiamo poi però avere delle conoscenze di base per poter valutare se il rappresentante a cui abbiamo delegato è rimasto fedele alle promesse fatte, o se invece ha smesso di fare gli interessi nostri per i quali gestisce il nostro potere. Non diciamo che bisogna essere professori in qualunque ambito, ma bisogna comunque avere delle conoscenze di base. Altrimenti se noi che deleghiamo il nostro potere non siamo in grado di valutare l’operato del rappresentante che abbiamo eletto, la democrazia non esiste più. Restando in campo economico, per esempio, continuano a dirci che abbiamo un enorme debito da pagare; ma quali sono le voci di questo debito? Con chi l’abbiamo questo debito se tutti gli stati del mondo sono indebitati? E ancora per esempio noi tutti usiamo tutti i giorni il denaro, ma come viene creato? E perché in basso a sinistra sulle banconote abbiamo il simbolo del copyright? Quando il copyright indica la presenza di diritti riservati d’autore, chi li ha creati? Dovremmo tutti quanti diventare più competenti; perché se nel mondo le disuguaglianze, la povertà, le guerre, i cambiamenti climatici sono in aumento, lo dobbiamo ad una errata gestione del potere fino ad oggi, e anche noi come popoli abbiamo la nostra responsabilità avendo delegato questo potere a rappresentanti che non hanno fatto gli interessi per i quali sono stati scelti.